Back To Top

Seguici su:

25/01/2024

Convegno: PNRR, Codice dei Contratti ed Equo Compenso: gestione responsabile delle Risorse Pubbliche

NEXT-EDGE

National Expenditure and Transformation – Event on Contacts, Development and Governance Excellence

Il 31 gennaio 2024 a Campobasso, presso l’Aula Modigliani del II Edificio Polifunzionale dell’Università degli Studi del Molise, a partire dalle ore 14:30 si terrà il convegno dal titolo:

PNRR, CODICE DEI CONTRATTI ED EQUO COMPENSO:
GESTIONE RESPONSABILE DELLE RISORSE PUBBLICHE

nel contesto di NEXT-EDGE, occasione che rappresenta un momento cruciale di riflessione e approfondimento sui temi chiave che plasmano la gestione delle risorse pubbliche in Italia.

Focus degli interventi: Gli interventi previsti spazieranno su una vasta gamma di argomenti strategici, quali lo sviluppo sostenibile, la governance economica, la progettazione di servizi, l’innovazione e la governance nelle aree interne, il nuovo Codice dei Contratti ed Appalti Pubblici, e gli equi compensi.

Il ruolo centrale del PNRR: Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) riveste un ruolo fondamentale nello sviluppo sostenibile e nella governance economica, come sottolineato anche dal titolo dell’evento. Creato per supportare l’Italia nel superare gli impatti della pandemia COVID-19 e favorire una crescita economica sostenibile, il PNRR è progettato per garantire il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Il nuovo Codice dei Contratti ed Appalti Pubblici: Entrato in vigore il 1° aprile 2023, il nuovo Codice dei Contratti ed Appalti Pubblici ha introdotto significative nuove modalità e criticità negli affidamenti. La Circolare MIT del 12.07.2023 fornisce un quadro dettagliato delle relazioni tra il Decreto-legge 31 maggio 2021 n. 77 e il Decreto legislativo 31 marzo 2023 n. 36, con particolare riferimento alla disciplina applicabile agli interventi PNRR.

Equo compenso e nuovi tariffari: Un ulteriore argomento di rilievo sarà dedicato agli equi compensi e ai nuovi tariffari. Il principio dell’equo compenso, fondamentale per garantire una retribuzione adeguata per il lavoro svolto, sarà esaminato nel contesto delle nuove disposizioni introdotte dal Codice dei Contratti ed Appalti Pubblici.

Partecipazione chiave: La presenza di tutte le professioni tecniche, di Anci, Ance Unaco ed Assorup, costituisce un notevole valore aggiunto, offrendo una prospettiva ampia e diversificata su queste tematiche cruciali. La collaborazione tra i vari attori del settore contribuirà a delineare strategie condivise per affrontare le sfide e massimizzare le opportunità nel panorama della gestione responsabile delle risorse pubbliche.

Scarica il programma

La partecipazione all’evento prevede il riconoscimento di:

  • 5 crediti formativi deontologici  per Geologi
  • crediti formativi per: Agronomi, Architetti, Geometri e Ingegneri secondo i rispettivi Regolamenti

previo accreditamento on line al seguente modulo: https://forms.gle/ffmiY2hWmHz11Nid6

Prev Post

Dissesto idrogeologico e gestione sostenibile del territorio nell’era del cambiamento climatico

post-bars